Ciapa 'l Pulast - Memorial Elio Priotti 2017
Ciapa 'l Pulast - Memorial Elio Priotti 2017

E' stata un'edizione tribolata questa CIAPA 'L PULAST-MEMORIA ELIO PRIOTTI 2017

E' stata una dura lotto contro sua Maestà Inverno, ma se non proprio la totale guerra, almeno una battaglia l'abbiamo vinta.

E' stata una serata freddina, ma, a sentire i pareri dei partecipanti, tutto sommato piacevole.

E questo grazie a tutte le persone che in qualche modo hanno reso possibile la riuscita della manifestazione.

In ordine sparso i ringraziamenti vanno a:

Annalisa e Armando del bar Charlie per aver preparato e distribuito l'ottimo minestrone e la busecca, alla famiglia Partiti che ha offerto il latte per la preparazione della cioccolata calda, a chi la cioccolata l'ha preparata e distribuita, a Fabrizio della ditta Pussetto per i polli, al comune di Vigone per la concessione del Museo Varenne, al comune e la Pro Loco di Cercenasco per il supporto, ai fantastici ragazzi Filippo, Francesco, Mattia, Marco, Paolo, Bruno e Eugenio che hanno preparato lo splendido spettacolo della ciclabile illuminata, alla C.R.I. di Vigone con i suoi volontari fortunatamente rimasti "senza lavoro", ai vigili e volontari civici di Vigone e Cercenasco capitanati da Marco per aver vigilato sul percorso insieme alle Giacche Verdi,  al "pollo" Bartolo Mottura che, in sella alla sua bici, è partito davanti a tutti e nessuno è riuscito a prenderlo, a Katia e tutta la Famiglia Priotti per i trofei e per la loro presenza, a MC Running, Cicli Reinaudo e Cicli Santysiak per i premi, a Ivano Ritardo per lo sgombero neve, a Maurizio per l'impianto audio, a Cris per il carretto ... e a chi ha lavorato, aiutato, camminato, corso o applaudito.

E poi grazie a chi è arrivato prima al traguardo come Gianluca Ferrato seguito da Mario Romano, Fabrizio Garetto, Massimo Lasina, Paolo Zanello, Fabio Berton e le ragazze Francesca Rimonda, Elisa Rullo, Sara L'Epee, Cinzia Malan, Adele Milani, Daniela Faure Rolan, e a tutti gli altri partecipanti fino a chi ha terminato camminando piano piano per ammirare meglio lo spettacolo notturno. 

E ancora grazie a chi involontariamente fosse stato dimenticato ...